Shop online natalizio effetti covid19

Gli effetti del COVID19 sullo shopping Natalizio

Anche quest’anno si avvicina il Natale e ci si prepara all’acquisto di regali per  i nostri amici e i nostri cari. Forse anche tu stai pensando se sia il caso di evitare luoghi affollati e lunghe file per effettuare i tuoi acquisti. Quest’anno lo shopping natalizio potrebbe essere diverso.

Lo shopping natalizio nell anno del Covid
Lo shopping natalizio nell’anno del Covid

 

Cosa cambia nel modo di fare acquisti natalizi

Da alcune ricerche IPSOS effettuate per Google Italia, emerge che il 24% degli italiani che solitamente approfittano del black friday per acquistare i loro regali natalizi, quest’anno non lo farà fisicamente.
Inoltre la metà degli acquirenti italiani afferma che la pandemia avrà ripercussioni sul loro modo di fare acquisti.

Diventa più difficile quindi per i negozianti pianificare le consuete attività di preparazione in vista delle festività natalizie, sarà necessario organizzarsi per saper rispondere in modo rapido alle esigenze dei clienti.

Ecco come le persone prevedono di cambiare comportamento di acquisto quest’anno:

 

I clienti compreranno ancora di più ONLINE

Le festività natalizie sono in generale un periodo in cui si vede un incremento delle vendite online. Nel 2019 il 62% degli acquirenti ha dichiarato di aver fatto almeno un acquisto online. Quest’anno il trend è di molto in crescita, il 75% degli acquirenti negli Stati Uniti, ha dichiarato l’intenzione di acquistare maggiormente online, a causa del COVID19

E’ importante quindi che chi vende online si prepari per tempo adeguando il proprio e-commerce e preparando strategie digitali mirate.

Questo significa che chi ha un e-commerce dovrà farsi trovare facilmente online e dovrà offrire la migliore esperienza possibile ai propri utenti, ottimizzando il sito e-commerce in termini di usabilità, velocità ed offrendo al cliente la miglior esperienza possibile.

 

Anche chi compra nei negozi fisici, fa ricerche online per trovare ciò che gli serve

Prima che la pandemia arrivasse nelle nostre città, gli acquirenti erano soliti cercare online prima di recarsi in un negozio per fare acquisti. Questo è a maggior ragione valido oggi in quanto chi acquista vuole essere sicuro di trovare ciò che cerca, e preferibilmente nelle vicinanze.

Il 54% di chi acquista ha dichiarato che comprerà in negozi vicini e verificherà prima che la merce sia disponibile.

Per questo è importante che il sito web del negoziante, sia aggiornato con informazioni relative agli articoli che effettivamente si trovano nel negozio.

La domanda relativa agli acquisti in negozio tenderà a variare in tutto il periodo, dato che le persone probabilmente sceglieranno di comprare durante i momenti di minore affluenza. Dalla  ricerca Ipsos è emerso che il 70% degli acquirenti italiani ha dichiarato che intende pianificare gli acquisti in anticipo per evitare gli affollamenti; di questi, il 78% accorperà gli acquisti per ridurre gli spostamenti rispetto agli anni precedenti. Considerando che le visite online e in negozio oscilleranno sicuramente, i retailer dovranno progettare strategie digitali agili per raggiungere i clienti dove e quando preferiscono effettuare acquisti.

Se vuoi una consulenza  o vuoi chiedere un parere riguardo il tuo sito web, la tua campagna online, il tuo e-commerce, contattaci senza impegno, saremo lieti di conoscerti e rispondere alle tue domande

 

E-commerce, Web Marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Clicca qui per Richiedere Informazioni

Per richieste di informazioni compila il modulo, sarai ricontattato.